Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici per consentire la fruizione ottimale del sito. Maggiori Informazioni
Scorrendo questa pagina o chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Il Cammino Celeste in MountainBike

Il Cammino Celeste in MountainBike



Venerdì 23, sabato 24, domenica 25 marzo 2018

Il Cammino Celeste unisce Aquileia, sede titolare di un glorioso patriarcato dalla storia millenaria, al Monte Lussari, nel cuore delle Alpi Giulie, sulla cui cima è edificato un Santuario Mariano; lungo circa 220 km per circa 5.000 d+, si percorre a piedi in 10 giorni circa, soprattutto su strade, viottoli di campagna e sentieri di montagna.

Il Cammino permette all’escursionista di ammirare l’incantevole paesaggio del Friuli Venezia Giulia in tutte le sue trasformazioni, DAL MARE FINO AI MONTI.

Programma:

Venerdì:
arrivo al Bike Hotel Felcaro di Cormons (GO)  http://www.hotelfelcaro.it 
aperitivo di benvenuto e Briefing operativo.
Pranzo / degustazione presso L’ Enoteca di Cormons si parte per una suggestiva escursione Transfrontaliera Collio / Preval e Brda Sloveno per 40 km 550 d+:
Dopo una pedalata sulle ciclabili del Preval si attraversa il confine nazionale e si entra in Slovenia.
Breve sosta a Villa Vipolze, villa del Cinquecento immersa nei vigneti.
Il paese di Vipolze è noto per due castelli, uno più recente nella parte superiore, e quello più antico eretto nel XI secolo, una volta residenza di caccia dei conti di Gorizia.
Arrivo nel borgo medievale di San Martino, che si trova nel cuore geografico del Brda - Collio Sloveno, così pittoresco e romantico da essere considerato uno dei più bei monumenti culturali della Slovenia.
Si riparte per Dobrovo, dove sorgeva un antico castello, di cui però sono rimaste solo le fondamenta.
Sopra di esse, al principio del XVII secolo, venne costruito un nuovo castello in stile rinascimentale rimasto fino ai tempi nostri intatto.
Tempo per una visita alla tipica Vinoteka e si prosegue rientrando all’ Hotel attraverso l’incantevole bosco di Plessiva, tra querce, rubine e castagni.

Cena presso un Agriturismo tipico del territorio.

Sabato:
prima tappa del cammino Celeste da Grado a Cormons per 55 km 300 d+:
Trasferimento in pulmino a Grado Sosta caffè nella località balneare per una visita al centro storico attraverso le calli e le piccole piazze suggestive.
Da Grado percorrendo la ciclabile Alpe Adria si Arriva ad Aquileia, sito Unesco in cui si può percepire l’eco dello splendore di epoca romana. Breve sosta per una visita libera al sito archeologico e alla basilica Romanica.
Pranzo al sacco.
Dopo aver percorso una ventina di km tra sentieri e ciclabili si arriva sul colle di Medea dove sorge il monumento nazionale dell’Ara Pacis all’interno del quale potrai osservare una camera ipogea che contiene un'Urna in legno e bronzo recante l'iscrizione "Odium parit mortem, vitam progignit amor" (L'odio produce morte, l'amore genera vita).
Nell'Urna sono raccolte le zolle degli 800 cimiteri di guerra nazionali e stranieri in Italia a cui sono aggiunte quelle provenienti da altre parti del mondo e 800 involucri che contengono la terra di tutti i fronti, dei campi di internamento e di sterminio, nonché le ampolle con l'acqua marina prelevata nei punti del Mediterraneo, dello Ionio, del Tirreno e dell'Adriatico dove furono affondate navi di nazioni diverse e dove trovarono la morte migliaia di militari. Il tutto è riunito in un'anfora chiusa nell'Urna, a simboleggiare il dolore e la distruzione che, in ogni guerra, accomuna vinti e vincitori.
Il monumento Ara Pacis Mundi, simbolo del sacrificio offerto alla Patria, rappresenta anche l'auspicio per un mondo di pace, libertà e giustizia.
Una discesa divertente in single track ci porterà a Borgnano per poi rientrare a Cormons per degustare una cena Tipica al Bike Hotel.

Domenica:
seconda Tappa del Cammino Celeste da Cormons a Cividale passando per Castelmonte per 40 km 700 d+:
Un itinerario di fatica e di spirito, verso il Santuario di Castelmonte.
Una buona colazione ci aiuterà a salire sul Monte Quarin per ammirare il panorama, scenderemo in volata dal sentiero che porta sulla strada in direzione Vencò per poi salire attraverso carrarecce e sentieri fino a Castelmonte.
Il Santuario è antichissimo: il più antico del Friuli ed uno dei più antichi di tutta la cristianità
Bisogna risalire a circa mille cinquecento anni fa per trovarne le origini, che si affondano nel crepuscolo del Cristianesimo primitivo. Dopo una breve sosta per la visita al Monastero, imboccheremo una adrenalinica discesa per raggiungere Cividale del Friuli nel quale faremo una sosta per visitare la città e per il pranzo libero.
Cividale del Friuli fondata da Giulio Cesare con il nome di Forum Iulii, da cui viene il nome Friuli, nel 568 d.C. Cividale divenne sede del primo ducato longobardo in Italia e in seguito, per alcuni secoli, residenza dei Patriarchi di Aquileia.
La città conserva significative testimonianze longobarde, prima fra tutte il Tempietto, una delle più straordinarie e misteriose architetture alto-medievali occidentali. Altri tesori sono custoditi nei due musei cittadini: l'altare fatto costruire dal duca Ratchis e il battistero del patriarca Callisto sono visibili nel prezioso Museo Cristiano del Duomo, mentre il Museo Archeologico Nazionale espone i corredi delle necropoli longobarde cividalesi.

Questo patrimonio storico e artistico nel 2011 è stato riconosciuto dall'UNESCO, che ha posto Cividale all'inizio del percorso longobardo in Italia in un itinerario che consente di scoprire tesori stupendi, anche se poco noti, a cominciare proprio dal Friuli Venezia Giulia.

Rientro al Bike Hotel per saluti

La quota di partecipazione di euro 250,00 comprende:
2 notti in camera doppia Ristorante Hotel Felcaro (supplemento singola €. 20,00) con colazione.
Venerdì: pranzo a degustazione in Enoteca di Cormons, cena a Capriva del Friuli Agriturismo Orzan bevande comprese (1/2L acqua e 1/2L vino).
Sabato: pranzo al sacco, cena al Ristorante  Hotel Felcaro bevande comprese.(1/2L acqua e 1/2L vino).
Domenica: pranzo libero a Cividale del Friuli.
2 accompagnatori diplomati di cui uno abilitato BLSD
Transfer + furgone di supporto a chiamata
Iscrizione al CBT + assicurazione giornaliera
L’escursione verrà effettuata con un minimo di 6 partecipanti ed un massimo di 14 con qualsiasi condizione meteo.
La scheda tecnica vi verrà inviata dopo l’iscrizione obbligatoria, versando un acconto di €. 100,00 che eventualmente vi verrà restituito nel caso in cui l’escursione non verrà effettuata per il non raggiungimento del numero minimo di partecipanti.

Noleggio MTB:
MTB euro 15 al giorno
MTB e-bike  €. 35 al giorno

Per info Maurizio 3487009990


ISCRIVITI

Per poter partecipare all'escursione occorre iscriversi entro il 20 marzo 2018 versando l'acconto di € 100,00 (camera singola + € 20,00) utilizzando i dati ricevuti tramite mail al completamento del modulo sottostante.

Nome

Cognome

E-Mail

Telefono


TOP